Fonti Rinnovabili vs. Fonti vecchio stampo: Chi vince la partita nel 2020?

Annunci

Ce lo rivela il rapporto annuale “Rinnovabili 2020” dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (Iea), che fa parte dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (Ocse).

Le nuove installazioni nel 2020 sono state per ben il 90% costruite per la produzione di energia green, mentre il restante 10% se lo dividono i sempre troppo duri a morire gas e carbone.

Unisciti alla nostra community di facebook, li troverai i nostri articoli freschi di giornata e tanti spunti di conversazione e riflessione tra i membri della nostra community. Cosa aspetti? clicca su greenstuff.blog/community, dì la tua e segui le nostre pagine social:

l’Iea calcola che quest’anno la nuova potenza produttiva di energia rinnovabile sarà di 200 gigawatt – soprattutto in Cina e Stati Uniti – e questo, secondo il rapporto, lo dobbiamo alla crescente consapevolezza di politici ed imprenditori che hanno (finalmente) capito che bisogna tagliare le emissioni di gas serra per fermare il cambiamento globale.

Le azioni dei produttori di attrezzature per l’energia pulita hanno superato la maggior parte degli indici di borsa, e il valore complessivo delle azioni delle società del settore solare è più che raddoppiato quest’anno dal dicembre 2019.

Secondo il rapporto dell’Iea, le politiche per le energie pulite annunciate dal presidente eletto Joe Biden potrebbero accelerare ulteriormente lo sviluppo di queste, essendo gli Stati Uniti uno dei principali mercati al mondo per le fonti green.

“Vedo il solare diventare il nuovo re dei mercati elettrici mondiali” esordisce cosí Fatih Birol, direttore dell’Iea, e aggiunge: “Le rinnovabili stanno sfidando le difficoltà causate dalla pandemia, mostrando una crescita robusta, mentre gli altri combustibili faticano. Nel 2025, le rinnovabili sono in posizione per diventare la principale fonte di elettricità nel mondo. A quella data, ci aspettiamo che forniscano un terzo della corrente globale”.

Con questo trend, infatti, nel 2025 le rinnovabili potrebbero diventare la principale fonte di energia globale, superando le fonti fossili. Noi di greenStuff (e anche voi, lo sappiamo) non ci auguriamo altro. It’s never too late to spread the green!

Annunci

ULTIMI ARTICOLI

Pini di Roma sotto attacco incrociato, chi li minaccia?

Cosa sarebbe Roma senza i suoi Pini? Quei Pini che hanno ispirato Ottorino Respighi nella composizione della sua opera che proprio ai Pini ha dedicato, “I Pini di Roma”. Quei Pini che il pittore Aleksander Gierymski ha immortalato nel suo quadro “I Pini di villa Borghese”. Ma perché parliamo oggi dei Pini di Roma? Noi … Continua a leggere Pini di Roma sotto attacco incrociato, chi li minaccia?

Dove punta la bussola del Ministero della Transizione Ecologica?

Proprio in un articolo molto recente ho già espresso i miei pensieri e le mie perplessità sul Ministero della Transizione Ecologica, come sempre in questi casi mi auguro di avere torto, perché intraprendere la strada giusta è nettamente più importante che alimentare l’ego dicendo: ho ragione io. Continuo ad augurarmi di avere torto, continuo a … Continua a leggere Dove punta la bussola del Ministero della Transizione Ecologica?

Quando ci si gioca il jolly, ma il jolly è il ponte sullo stretto

Leggendo le ultime sul redivivo ponte, mi viene in mente la canzone di Venditti che faceva: Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano… Antonello Venditti Si perché evidentemente c’è qualcuno davvero innamorato della possibilità di fare questo ponte per collegare la Sicilia alla Calabria. Sarà l’amore per le infrastrutture, sarà l’amore … Continua a leggere Quando ci si gioca il jolly, ma il jolly è il ponte sullo stretto

Perché il Ministero della transizione Ecologica si occupa di IDROCARBURI?

Sono sincero, quando ho saputo che il nuovo governo Draghi ha sostituito il ministero dell’ambiente con quello della transizione Ecologica non ero molto contento, pensavo: perché cambiare nome ad un ministero? Sarà solo una trovata pubblicitaria! (Come se ne vedono oramai ovunque, #greenwashing ndr). Ma poi mi sono detto, deve pur esserci qualcosa di diverso! … Continua a leggere Perché il Ministero della transizione Ecologica si occupa di IDROCARBURI?

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...